Rifiuti in edilizia

rifiuti in edilizia, un metodo geniale

I problemi ambientali e i rifiuti in costante aumento hanno portato la ricerca ad investigare sul tema del riciclo anche nell’architettura. Da diversi anni si trovano prodotti creati grazie al recupero e trasformazione di materiali che hanno già svolto una prima funzione, ai quali viene assegnata una nuova vita.
In occasione della giornata mondiale della terra parliamo del’idea di trasformare un potenziale rifiuto in un materiale da costruzione la ebbe più di 50 anni fa il titolare della Heineken che, nel 1963, con l’aiuto dell’architetto olandese Habraken , sperimentò una nuova bottiglia WOBO (world bottle) che una volta esaurito il contenuto, grazie alla sua forma scatolare poteva essere impilata a formare pareti strutturali di vetro. Ecodesign geniale che progettualmente prevedeva fin dalla produzione un reimpiego del prodotto, senza ulteriori trasformazioni e senza ulteriori costi energetici e ambientali, affinché potesse diventare materiale di base per la costruzione di case soprattutto per i meno fortunati…. Continua sul nostro blog spazioibrido