Ristrutturazione edificio storico per residenze in cohousing (LU)


INTRODUZIONE

2010 – Progetto di ristrutturazione, con criteri di bioarchitettura, di edificio storico vincolato e creazione di cohousing. Con gli architetti: M. De Ranieri, S. Tonelli e S.Verona.

Il progetto ha incontrato l’interesse dell’ente promotore del recupero ed è in attesa di finanziamento.

Progetto selezionato per la mostra ESPERIENZE di BIOARCHITETTURA – Roma 26-27 Novembre 2010, Facoltà Ingegneria, Università “La Sapienza”, Chiostro del Sangallo

Progetto presentato negli Atti del Seminario “Verso un modello innovativo di housing sociale” – Lucca 14 Dicembre 2010

IL PROGETTO

La proposta progettuale riguarda il recupero di un’immobile e dell’area che lo circonda, in particolare l’edificio è in disuso da diversi anni e ridotto a rudere.

L’intervento pone una sfida rappresentata dalla volontà di voler rivitalizzare un angolo della città con parametri non ordinari di valutazione della qualità architettonica storicizzata. Il progetto attraverso spazi comuni intende creare luoghi di incontro, per favorire una spontanea relazione umana tra le persone che vivranno la struttura, quattro alloggi sui cinque totali avranno caratteristiche sperimentali attraverso la condivisione (tipo cohousing) degli spazi giorno, per lo scambio di servizi e la qualità della vita e dell’abitare.

[sharify]

Riqualificazione spazi pubblici Casciana Terme (PI)
Approdo della "Madonnina" Viareggio (LU)