Riqualificazione urbanistica e artistica a Seravezza


INTRODUZIONE

2005 – Concorso di idee per la riqualificazione urbanistica e artistica della Piazza Carducci a Seravezza e dell’asse viario di collegamento con il Polo Mediceo

Terzo classificato

Pubblicato in “Città di Seravezza” catalogo dei progetti del concorso di idee

IL PROGETTO

Il progetto si rapporta innanzi tutto al sito e al territorio, sia in ragione delle caratteristiche climatiche, che della morfologia e delle preesistenze.
Per quanto riguarda le caratteristiche climatiche e morfologiche sono stati effettuati rilievi diretti ed è stata eseguita una approfondita analisi del sito con la costruzione di modelli tridimensionali, animazioni e grafici per l’individuazione delle condizioni di soleggiamento della piazza e degli assi viari durante tutto l’arco dell’anno (sintetizzati nelle immagini di seguito dove si evidenziano nei periodi chiave – solstizio invernale ed estivo ed equinozio di marzo e settembre – le ore di luce
godibile su tutta l’area di progetto).
Da questo tipo di studio è stato possibile individuare le zone di sosta pedonale privilegiata, in cui le parti ombreggiate (da preferire nelle ore calde estive) sono alternate alle aree assolate (piacevoli soprattutto nei periodi più freddi). Per quanto riguarda le preesistenze gli elementi di rilievo presi in considerazione sono di tipo architettonico – il monumento ai caduti di Piazza Carducci, il Duomo, il Palazzo Mediceo – e di tipo paesaggistico – la vista delle montagne circostanti e delle cave, la vista del torrente Vezza nel suo tracciato attuale.
Questo ci ha permesso di individuare punti di vista preferenziali da privilegiare all’interno del progetto per la creazione di viste urbane.
Studi sul traffico e sulla sosta hanno permesso di definire uno schema di circolazione che garantisce l’accesso automobilistico a tutta l’area di progetto con conseguente minor disagio, l’unico accorgimento è stato quello di diminuire la velocità di percorrenza attraverso corselli a senso unico , attraversamenti pedonali evidenziati con fasce in marmo e pofido e passaggi anche sulle parti pavimentate in cotto ben delimitati.

[sharify]

“A good starting point, a better future” – EUROPAN 8
“Ecomediterraneo” – LA CASA LEGGERA