LA NOSTRA FILOSOFIA: ECOPRINCIPI


SENSIBILITA’ AL CLIMA E AL LUOGO


contesto

Progettare per la sostenibilità significa progettare per consumare meno, collaborando con il sito. Non è possibile realizzare interventi di edilizia sostenibile senza una profonda conoscenza delle caratteristiche del luogo in cui si opera. Il sito è elemento fondamentale per costruire edifici sani, a basso consumo ed in armonia con i luoghi.
Il principio secondo il quale ogni edificio deve avere un maggiore comfort ed essere meno energivoro, è un tema antico, oggi di nuovo straordinariamente attuale, ed è applicabile a qualsiasi scala, per questo l’inizio di ogni progetto è la ricerca e l’analisi del contesto al fine di poter sfruttare bioclimaticamente le potenzialità di ogni luogo puntando al raggiungimento di un equilibrio ottimale.

GESTIONE DELLE RISORSE


risorse

Agire nell’ottica della ecosostenibilità implica l’uso di poca energia fossile, di materiali di provenienza locale, di materiali e tecnologie riciclabili/riutilizzabili.
Il tema del risparmio delle risorse ambientali (acqua, energia, materiali) è sempre più attuale per la consapevolezza dei limiti del pianeta e viene sempre affrontato in ogni nostro progetto al fine di avere un prelievo di risorse ambientali materiali ed energetiche commisurato alla naturale capacità di carico degli ecosistemi naturali.

QUALITA’ ENERGETICA


energia

La globalizzazione dei processi costruttivi indifferenti ai luoghi, alle condizioni paesaggistiche ed energetiche, ha creato una diffusione di modelli non adeguati al clima locale, tanto da trasformare il costruito in un problema energetico globale.
I nuovi obiettivi di riduzione del consumo energetico e di produzione di gas climalteranti indicano la strada dell’edificio ad energia quasi zero.
Per questo progettiamo per richiedere meno energia rendendo gli edifici altamente efficienti e guadagnando gratuitamente e passivamente dal contesto ogni volta che sia possibile

RIDUZIONE IMPATTO AMBIENTALE


ciclo

La sola valutazione dei consumi energetici di un edificio non basta a definire l’impatto che la costruzione, la gestione e la eventuale dismissione finale hanno sulla salute degli utenti e sull’ambiente.
Come individui abbiamo la responsabilità di rispettare l’ambiente, sia per noi stessi che per chi verrà dopo di noi.
Per questo poniamo estrema attenzione all’intero ciclo di vita dei prodotti, consigliando materiali durevoli, riciclabili o di seconda vita, rinnovabili, certificati, e alla gestione delle acque attraverso l’utilizzo di sistemi di captazione e di depurazione naturale per ridurre la quantità di acqua potabile utilizzata.

QUALITA’ AMBIENTI INTERNI


interno

Le persone vivono la maggior parte del loro tempo in ambienti confinati, siano essi abitazioni, scuole o luoghi di lavoro. Per il loro benessere, la salubrità degli ambienti interni deve essere garantita. Una nostra priorità è la biocompatibilità e viene ottenuta con attenzione alla qualità ambientale interna ed esterna, al benessere e salubrità del costruito, perché la salute non è l’assenza di malattia, ma il completo benessere (fisico, mentale, sociale).
Spazio fisico, materiali, forme, luce, colori, suoni individuano una qualità con la quale ogni organismo umano interagisce e non è mai spettatore passivo. Il benessere, nella sua vera accezione di star bene viene quindi condizionato sia da parametri fisici che dalle sensazioni individuali percettive e multisensoriali. Per questo l’ambiente non è un contenitore neutro.
Creiamo ambienti sani, utilizzando materiali atossici o a basso contenuto di sostanze organiche volatili (VOC)

SOSTENIBILITA’ ECONOMICA


economia

La progettazione/costruzione e la sostenibilità sono fatte di equilibrio e compromesso tra molteplici valutazioni ed esigenze.
In ogni progetto riusciamo ad ottenere risparmi economici, sia nella fase di costruzione che di gestione, valorizzando gli agenti fisici caratteristici del sito, facendo attenzione alla gestione delle risorse e alla riduzione dell’impatto ambientale, ponendo come obiettivo il benessere delle persone e l’equilibrio con il contesto.